Vettel III – Red Bull 2012

Ecco la RB8 di Sebastian Vettel

IMG_1179

Dopo una stagione notevolmente più difficile del 2011, Seb riesce comunque a mettere di fila una serie di vittorie nel finale di stagione e con gare toste riesce comunque a battere Alonso.

IMG_1181

Minichamps sforna un modello praticamente a livello di un Kit montato. Notevole qualità, spessori ottimi, colori giusti. L’unico problema con Vettel è sempre collocare il casco con il Gp, visto che ne cambia uno a gara.

Annunci

Red Bull RB7 – Vettel – stagione 2011

Red-Bull-2011.jpg

Fortunatamente quest’anno Minichamps ha sfornato il modello campione del mondo a pochi mesi dalla fine del mondiale. Il modello è di ottima fattura, leggermente inferiore alla qualità Spark e abbastanza caro, tutto sommato nel complesso il rapporto qualità prezzo è accettabile. All’interno dell’abitacolo hanno addirittura inserito una decal color carbonio, gli adesivi di omologazione FIA e quello della mappa del circuito.

Questa monoposto resterà nella storia, ovviamente insieme al pilota che l’ha guidata al mondiale come una delle più vittoriose di tutti i tempi, al pari della Williams Fw14 di Mansell e delle Ferrari F2002 e F2004 di Schumacher.

La Red Bull nonostante un mediocre Webber vince il mondiale costruttori con 12 vittorie e 650 punti lasciando la McLaren a 497 e la Ferrari a 375.

Più impressionanti i numeri di Vettel: 11 vittorie, 17 podi, 15 pole (record) e 392 punti nel mondiale piloti contro i 270 di Button, i 258 di Webber, i 257 di Alonso e i 227 di Hamilton.

Vettel diventa anche il più giovane bicampione del mondo di sempre, record che si aggiunge a quello di più giovane campione del mondo di sempre, più giovane vincitore di un Gp, autore di una pole, autore di un giro veloce e più giovane a salire sul podio.

La Red Bull, disegnata ancora da Newey, è stata la monoposto più copiata della stagione per il suo strano assetto “picchiato” e per l’indubbia supremazia nella gestione degli scarichi soffiati nel diffusore.

Red Bull RB6–Vettel

Red-Bull-2010.jpg

Dopo averla attesa per mesi, chissà per quale motivo, nell’autunno 2011 la Minichamps rilascia la monoposto campione del… 2010!

Piccola sorpresa per il prezzo, aumentato a quasi sessanta euro e per le dimensioni del box (immagino la felicità di chi non le ripone in una vetrina). Per il resto, ottima qualità complessiva, ormai quasi a livello di un kit montato di medio livello.

Monoposto molto bella da vedere con cui Sebastian Vettel ha vinto il mondiale 2010 beffando Alonso e Webber nell’ultima corsa dell’anno.

Racing Stuff

Purtroppo il tempo con gli impegni lavorativi è sempre meno. Ho pertanto eliminato la sezione fotografia, perchè l’ultima cosa decente prodotta l’avevo postata qualche secolo fa. Mi dedicherò quindi ad una meno impegnativa sezione dedicata al mondo delle corse. Sono partito da un marchio legato alle corse in modo speciale, l’azienda di orologi Tag Heuer, cercando di capire chi per passione o per motivi commerciali ha usato un Tag nel mondo delle corse.

Andando a ritroso nel tempo ho scoperto che gli orologi della maison svizzera sono o sono stati al polso di Hamilton, Button, Alonso, Raikkonen, Hakkinen, Schumacher, Vettel, Senna, Prost, Lauda, Hill, Rindt, Andretti. Solo i nomi che ho sopra elencato sono 28 titoli mondiali!

TAG-Heuer-Monaco06.jpg

Se ci mettiamo dentro anche Steve McQueen, Brad Pitt, Tiger Woods, Di Caprio e tutti gli altri personaggi famosi che hanno “vestito” Tag Heuer si capisce perchè questo orologio, pur non essendo pregiato come “Rolex” o “Omega” sia uno dei miei brand preferiti.

Piccola curiosità, e qui credo non si tratti di sponsorizzazioni…

barack-obama-tag-heuer-1500.jpg

Carrellata ultimi arrivi

Dopo una lunga assenza pubblico gli ultimi arrivi della mia collezione.

Mercedes-Benz W196 Winner Gp of England 1954 JM Fangio, Minichamps. Qualità anni luce migliore della versione Brumm o RBA con cui la sostituisco:

20090221-0354.jpg

Lotus 25 Gp Belgio 1963 di Jim Clark. Prodotta da Brumm sostituisce il modello RBA:

20090221-0355.jpg

Lotus 33 del 1965 sempre Jim Clark, prodotta da RBA sostituisce il Villa Model. Nonostante il minor pregio si avvicina di più agli standard della mia collezione:

20090221-0356.jpg

Ferrari 126 Ck del 1981 nella versione del fantastico Gp di Monaco (Brumm) e la triste 126 C2 nella versione delle prove di Zolder 1982 (Brumm plus). Quest’ultima sostituisce la 126 C2 Gp di San Marino prima versione che mostrava tutti i suoi 12 anni! Buona la qualità.

20090221-0360.jpg

20090221-0361.jpg

Wolf Ford WR1 del Gp di Giappone 1977 pilotata da Jody Scheckter. Modello molto bello prodotto in maniera fantastica da Minichamps.

20090221-0362.jpg

Bellissima McLaren Mp4/17D (la “D” sta per “Developed”) del 2003 pilotata da Kimi Raikkonen. Modello Minichamps di ottima fattura con decal importate dall’inghilterra. Modello che cercavo da tempo, trovato in un negozio di giocattoli dimenticato da tutti!

20090221-0363.jpg

Red Bull Rb1 Ford del 2005, pilota Klien. Minichamps.

20090221-0364.jpg

Renault RE22 Rene Arnoux Monaco GP 1980 – Edizione limitata Quartzo.

20090221-0365.jpg

Un capolavoro da parte di Minichamps. Renault Rs28 del 2008 pilotata da Alonso.

20090221-0366.jpg

Benetton B190 Nelson Piquet. Minichamps.

20090221-0367.jpg

la Honda di Ronnie Buckham versione 1964 German Grand Prix. Quartzo.

20090221-0368.jpg

Bmw Sauber F1 08 pilotata da Kubica. Minichamps. Veramente bella.

20090221-0369.jpg

Toro Rosso STR3 di Vettel, anno 2008. Minichamps.

20090221-0370.jpg

Ferrari 312T2 1977 Niki Lauda – Gp germania. Sostituisce la Quartzo. Buona qualità, anche se nelle mani di Minichamps sarebbe un’altra cosa. Attendo le decal per dare una bella sistemata al tutto.

20090221-0371.jpg

Ferrari 312 B3 del 1974 pilotata da Regazzoni nel Gp di Germania. Modello IXO. Molto curato, guardate il tubo nel posteriore.

20090221-0372.jpg