Carrellata ultimi arrivi

Dopo una lunga assenza pubblico gli ultimi arrivi della mia collezione.

Mercedes-Benz W196 Winner Gp of England 1954 JM Fangio, Minichamps. Qualità anni luce migliore della versione Brumm o RBA con cui la sostituisco:

20090221-0354.jpg

Lotus 25 Gp Belgio 1963 di Jim Clark. Prodotta da Brumm sostituisce il modello RBA:

20090221-0355.jpg

Lotus 33 del 1965 sempre Jim Clark, prodotta da RBA sostituisce il Villa Model. Nonostante il minor pregio si avvicina di più agli standard della mia collezione:

20090221-0356.jpg

Ferrari 126 Ck del 1981 nella versione del fantastico Gp di Monaco (Brumm) e la triste 126 C2 nella versione delle prove di Zolder 1982 (Brumm plus). Quest’ultima sostituisce la 126 C2 Gp di San Marino prima versione che mostrava tutti i suoi 12 anni! Buona la qualità.

20090221-0360.jpg

20090221-0361.jpg

Wolf Ford WR1 del Gp di Giappone 1977 pilotata da Jody Scheckter. Modello molto bello prodotto in maniera fantastica da Minichamps.

20090221-0362.jpg

Bellissima McLaren Mp4/17D (la “D” sta per “Developed”) del 2003 pilotata da Kimi Raikkonen. Modello Minichamps di ottima fattura con decal importate dall’inghilterra. Modello che cercavo da tempo, trovato in un negozio di giocattoli dimenticato da tutti!

20090221-0363.jpg

Red Bull Rb1 Ford del 2005, pilota Klien. Minichamps.

20090221-0364.jpg

Renault RE22 Rene Arnoux Monaco GP 1980 – Edizione limitata Quartzo.

20090221-0365.jpg

Un capolavoro da parte di Minichamps. Renault Rs28 del 2008 pilotata da Alonso.

20090221-0366.jpg

Benetton B190 Nelson Piquet. Minichamps.

20090221-0367.jpg

la Honda di Ronnie Buckham versione 1964 German Grand Prix. Quartzo.

20090221-0368.jpg

Bmw Sauber F1 08 pilotata da Kubica. Minichamps. Veramente bella.

20090221-0369.jpg

Toro Rosso STR3 di Vettel, anno 2008. Minichamps.

20090221-0370.jpg

Ferrari 312T2 1977 Niki Lauda – Gp germania. Sostituisce la Quartzo. Buona qualità, anche se nelle mani di Minichamps sarebbe un’altra cosa. Attendo le decal per dare una bella sistemata al tutto.

20090221-0371.jpg

Ferrari 312 B3 del 1974 pilotata da Regazzoni nel Gp di Germania. Modello IXO. Molto curato, guardate il tubo nel posteriore.

20090221-0372.jpg

Annunci

Benetton B194

Dramma. Questo modello non si trova in qualità decente da nessuna parte. La B194 prodotta da Minichamps nel 1994 presenta evidenti limiti dovuti all’età e inoltre è abbastanza cara. Le varie Onyx sono inguardabili. Ho preso una B194 di Herbert e una serie di decal tameo, sverniciato tutto e ricostruito la monoposto quasi da zero per realizzare una versione Gp del Giappone.

Il risultato mi soddisfa abbastanza. Presto prenderò un kit e lo farò montare da un professionista.

20090221-0357.jpg

Eccola, finalmente! F2007 Kimi Raikkonen

Dopo una lunga attesa, ecco finalmente l’ultimo arrivo della mia collezione “World Champion”. La Ferrari F2007 con cui Kimi Raikkonen ha corso e vinto in Australia. Il modello in questione è un Red Line che offre un discreto rapporto qualità/prezzo. A me piace molto.

immagine-002.jpg

Visto che non mi andava di rovinare la mia vetrinetta con un modello inesistente come quello che vendono i principali produttori, ho decorato la F2007 esattamente come quella che ha corso a Melbourne, grazie a un piccolo aiuto canadese.

immagine-003.jpg

Chiedo umilmente scusa a chi, guardando questo modello, sente un’ improvvisa voglia di fumare.

L’amico canadese mi ha inoltre fornito i mezzi per completare questa elaborazione della Mp4/20 Minichamps, nella versione Monaco 2005.

immagine-004.jpg

E’ un modello a cui tengo particolarmente perchè si tratta del primo Gp a cui ho assistito dal vivo e il vincitore è stato il mio favorito, ossia Kimi Raikkonen. Anche in questo caso volevo IL modello della macchina che ha corso e non qualcosa di simile con spazi vuoti sulla carrozzeria. Vi prego non arrestatemi!

immagine-005.jpg

F248 F1 – San Marino GP 2006 Michael Schumacher

Purtroppo da quasi 10 anni la hot wheels si è aggiudicata l’appalto per i modelli die cast delle Ferrari F1. Considerato che un Kit della BBR o Tameo montato costa circa 10 volte un die cast occorre arrangiarsi e utilizzare un pò di manualità per migliorare quello che la fabbrica americana propone.

Questo è quello che a fine 2006 cercavano di vendere come modello in scala 1/43 della 248 F1 di Schumacher.

248f1-original.jpg

Il problema principale di questo modello sono i colori, adatti solo per il Gp di Francia. Nel modellismo infatti da qualche anno vige la regola che tutto quello che ricorda il tabacco è vietatissimo. La cosa assurda è che sono stati vietati anche i codici a barre che solitamente la Ferrari utilizza nei Gp dove la pubblicità del tabacco è vietata. Inoltre manca il logo Martini sul muso, sia mai che qualche collezionista leggendolo corre a ubriacarsi.

Penose poi sono le dimensioni della antenne, le alette sul cofano bianche (sono rosse nella realtà), l’interno dell’abitacolo rosso (quando è grezzo carbonio) e mille altri dettagli.

Ho deciso di trasformare il modello nella versione vittoriosa all’ultimo Gp di San Marino di Schumi e della storia.

Per prima cosa con dell’acetone ho rimosso un pò di decal dal naso della vettura, ho limato un pò le sporgenze non veritiere e ho raddrizzato l’alettone anteriore (prima era tutto storto).

Ho acquistato un foglio di decal serio e ho messo i codici a barre sul corpo vettura, sul pilota e sul casco, oltre che il logo martini. Ho staccato le antenne e le ho cambiate con antennini realizzati in filo di rame di dimensioni più umane.

L’alettone anteriore nel modello presentava un errore in quanto sopra la scritta Vpower va sistemata quella Vodafone. Ho aggiunto del carbonio sui profili alari non colorati, dentro l’abitacolo e sotto gli alettoni. Ho colorato le ali sopra al cofano motore, gli specchietti e il faro posteriore.

Ho passato un pò di cartavetro sulle gomme in quanto così lucide sembravano di plastica, ho aggiunto dei veri radiatori all’interno delle pance… insomma… ecco il risultato:

immagine-309-custom.jpg